L’incidente del K -19: il coraggio che evitò una catastrofe nucleare

L’incidente del K -19: il coraggio che evitò una catastrofe nucleare
​Nel 2002 Harrison Ford e Liam Neeson interpretarono due ufficiali sovietici in uno dei film più ambiziosi della cinematografia indipendente. L'obiettivo fu quello di raccontare una storia di eroismo e abnegazione sepolta in un consapevole oblio per più di 30 anni. I momenti fatidici in cui un pugno di coraggiosi marinai sovietici scongiurarono una...
Continue reading
392 Hits
0 Comments

Richard Sorge: la spia tedesca di Stalin

Richard Sorge: la spia tedesca di Stalin
​La vita, la carriera e l'epilogo della spia tedesca Richard Sorge sembrano scritte appositamente per costituire materia di un avvincente romanzo. La letteratura spionistica è sterminata: film, serie tv e documentari hanno raccontato all'opinione pubblica l'epopea dei complotti e le peripezie di coloro che rischiarono la prigione, l'esilio e perfin...
Continue reading
175 Hits
0 Comments

Il vertice di Reykjavik: un fallimento solo apparente

Il vertice di Reykjavik: un fallimento solo apparente
Se da una parte è vero che il bilaterale fra i capi di stato di Usa e Urss, Ronald Reagan e Michail Gorbačëv, si risolse sostanzialmente in un nulla di fatto, d'altra parte non si può non sottolineare che costituì un importante passo avanti verso una progressiva riduzione degli armamenti, nonché verso la fine della Guerra fredda. Il vertice si tenn...
Continue reading
253 Hits
0 Comments

Mamma li russi! Perché la russofobia non ha mai realmente attecchito in Italia

Mamma li russi! Perché la russofobia non ha mai realmente attecchito in Italia
Se si esclude (in parte) il periodo sovietico, la costruzione di un'immagine negativa della Russia non è mai maturata pienamente nel contesto italiano, poco fertile per ragioni storiche, culturali e di pragmatismo politico. Le divisioni attuali e le differenze col resto d'Europa. L'Italia, è noto, è tra i più russofili Paesi europei. Un'inclinazio...
Continue reading
1494 Hits
0 Comments

Quando l’esaltazione patriottica rischia di cancellare una pagina di storia

Quando l’esaltazione patriottica rischia di cancellare una pagina di storia
La Russofobia nei Baltici​Poco più di un anno fa, Il 23 giugno del 2017, a Vilnius, capitale della Lituania, con una celebrazione ufficiale, si festeggiava l'indipendenza (piuttosto breve) del Paese dall'Unione Sovietica nel 1943, in seguito all'occupazione dei Baltici da parte delle SS tedesche avvenuta nel 1941. Ebbene, 75 anni dopo, più di 12 po...
Continue reading
275 Hits
0 Comments

Kostantin Černenko - la gerontocrazia sovietica al (breve) potere

Kostantin Černenko -  la gerontocrazia sovietica al (breve) potere
La figura del segretario del PCUS descrive e si inserisce precisamente nel contesto sovietico in cui si trovò ad agire. Un mandato politico della durata di un solo anno fra misteriose sparizioni (motivate da gravi problemi di salute), scarse o nulle iniziative di politica estera e diffusa diffidenza da parte della cittadinanza sovietica.L'Unione So...
Continue reading
601 Hits
0 Comments

Un comunista a Mosca

Un comunista a Mosca
Iniziare quest'articolo non è per niente facile.E non lo è per almeno due motivi: La società russa è tremendamente complessa, e cercare di spiegarla rischia sempre di portare a giudizi più o meno sbagliati. Per un comunista come me è difficile parlare della Russia di oggi senza incorrere in pensieri nostalgici e legati ad un qualcosa di cui si è po...
Continue reading
196 Hits
0 Comments

La Guerra d’Inverno e di continuazione. La resa dei conti finno-sovietica

La Guerra d’Inverno e di continuazione. La resa dei conti finno-sovietica
«I russi sono così tanti e la nostra nazione così piccola. Dove troveremo lo spazio per seppellirli tutti?». Aneddoto finlandese in tempo di guerra ​La grande guerra patriottica rappresenta, tutt'ora, per le popolazioni post-sovietiche una tragedia immane difficile da cancellare. 20 milioni di morti e enormi devastazioni furono i...
Continue reading
541 Hits
0 Comments

Il "kitchen debate": la Guerra Fredda in cucina

Il "kitchen debate": la Guerra Fredda in cucina
​Per la quarta puntata della nostra rubrica Smolensk, Marco Limburgo ricorda l'animato dibattito tra Nixon e Chruščëv del 24 luglio 1959, tra i principali eventi del periodo della distensione.​Può sembrare incredibile e insolito ma uno dei teatri dello scontro sovietico americano si è combattuto… in cucina. L'allora vicepresidente statunitense Rich...
Continue reading
271 Hits
0 Comments

22 giugno 1941: ha inizio l'Operazione Barbarossa

22 giugno 1941: ha inizio l'Operazione Barbarossa
​Eccoci alla seconda puntata della nostra rubrica Smolensk, a cura di Marco Limburgo. Si discute ancora vivacemente sulla reazione di Iosif Stalin quando gli venne comunicato che l'imponente esercito nazista aveva attraversato in armi il confine sovietico. Secondo alcuni storici il leader georgiano fu talmente colpito dalla notizia che cadde i...
Continue reading
278 Hits
0 Comments

“Sovranisti di tutti i Paesi, unitevi!”: sirene russe per l’Europa

“Sovranisti di tutti i Paesi, unitevi!”: sirene russe per l’Europa
Mosca gode oggi del maggior grado d'influenza in Europa dai tempi dell'URSS, tornando a riproporsi quale modello alternativo rispetto a quello "occidentale", ma dismettendo i panni rivoluzionari in favore di un rinnovato tradizionalismo.Camminando per le caotiche vie del centro di Mosca, sovente può capitare di imbattersi nientemeno che in Karl Mar...
Continue reading
471 Hits
0 Comments