Coordinatore di Russia 2018.

Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Alma Mater di Bologna, mi sono specializzato in politica estera russa, con particolare riferimento all'area mediorientale. Autore de "La Russia nel Mediterraneo, Ambizioni, Limiti, Opportunità" e contributor de "La Russia di Sochi 2014, Giochi Olimpici, Caucaso e Geopolitica", ho collaborato con diverse testate tra cui Limes, TPI, Pandora, Cronache Internazionali, Libro Aperto. Attualmente borsista di un progetto di ricerca presso l'Istituto di Studi Politici S.Pio V di Roma.

Le elezioni di Midterm non cambieranno i rapporti con la Russia

Le elezioni di Midterm non cambieranno i rapporti con la Russia
In generale, le elezioni di Midterm statunitensi costituiscono un passaggio obbligato con cui il Presidente deve fare i conti alla metà del suo mandato. Quasi sempre, storicamente, si traducono in una perdita della maggioranza relativa (almeno alla Camera) e dunque di un parziale ridimensionamento delle possibilità operative del governo. Le elezion...
Continue reading
87 Hits
0 Comments

L'uscita di Trump dall'INF, vista dalla Russia

L'uscita di Trump dall'INF, vista dalla Russia
​La decisione americana di uscire dal Trattato INF, annunciata nei giorni scorsi, non è certo caduta improvvisa tra gli addetti ai lavori, ma ha comunque provocato un piccolo terremoto di reazioni internazionali, quasi tutte di stampo negativo. Dall'Europa alla Russia, un termometro della tensione strisciante di questa epoca.Il Trattato INF, stipul...
Continue reading
163 Hits
0 Comments

In Lettonia ha vinto la frammentazione, non i filorussi e gli euroscettici

In Lettonia ha vinto la frammentazione, non i filorussi e gli euroscettici
La semplificazione manichea della realtà è sempre sbagliata. E lo è tanto più a Est, laddove le nostre griglie interpretative degli eventi non possono funzionare.Accade così che i risultati di ieri in Lettonia, che hanno visto il partito Saskaņa ("Armonia") al primo posto, sono stati letti in modo superficiale e fuorviante da gran parte dei media n...
Continue reading
185 Hits
0 Comments

Mamma li russi! Perché la russofobia non ha mai realmente attecchito in Italia

Mamma li russi! Perché la russofobia non ha mai realmente attecchito in Italia
Se si esclude (in parte) il periodo sovietico, la costruzione di un'immagine negativa della Russia non è mai maturata pienamente nel contesto italiano, poco fertile per ragioni storiche, culturali e di pragmatismo politico. Le divisioni attuali e le differenze col resto d'Europa. L'Italia, è noto, è tra i più russofili Paesi europei. Un'inclinazio...
Continue reading
1494 Hits
0 Comments

Aleksej Naval'nyj, la versione di una sua sostenitrice

Aleksej Naval'nyj, la versione di una sua sostenitrice
Il nostro coordinatore Pietro Figuera ha intervistato Elena, una giovane sostenitrice di Naval'nyj che ha accettato di mostrarci il suo punto di vista.Ciao Elena, grazie per aver accettato questa intervista. Da attivista "navalniana", rappresenti certamente un punto di vista interessante sull'attualità russa e saprai sicuramente soddisfare le curio...
Continue reading
338 Hits
0 Comments

Dal Mediterraneo la Russia lancia segnali ai rivali e agli alleati

Dal Mediterraneo la Russia lancia segnali ai rivali e agli alleati
Si è chiusa con successo, sabato scorso, l'imponente esercitazione navale che Mosca ha voluto condurre nelle acque del Mediterraneo.Le operazioni, le più vaste almeno dall'inizio dell'intervento russo in Siria (2015), hanno visto impegnate le Flotte russe del Nord, del Baltico, del Mar Nero e persino del Caspio, oltre agli aerei da trasporto. In tu...
Continue reading
300 Hits
0 Comments

Dagli Zar a Putin, elementi di continuità nella politica estera russa

Dagli Zar a Putin, elementi di continuità nella politica estera russa
A cento anni dalla fine della dinastia dei Romanov, non mancano le rievocazioni e i paralleli storici tra la Russia imperiale e quella moderna. Anzi, nemmeno prima erano mancati, dato che Putin è costantemente celebrato come "nuovo zar" dalla stampa (in un eterno ritorno di simboli che, soprattutto in Occidente, prova a celare un'evidente asse...
Continue reading
1020 Hits
0 Comments

Helsinki: un successo più d'immagine che di sostanza, per Putin

Helsinki: un successo più d'immagine che di sostanza, per Putin
Il match di Helsinki ha avuto un vincitore abbastanza evidente, Putin.Lo riconoscono un po' tutti i media internazionali, dai più vicini ai più ostili verso il presidente russo.A catalizzare l'attenzione mediatica, specie quella americana, è stato però l'atteggiamento ambiguo e incoerente di Trump, che è riuscito ancora una volta a rendersi protago...
Continue reading
181 Hits
0 Comments

Russia e Spagna, potenze speculari nel calcio e nella geopolitica

Russia e Spagna, potenze speculari nel calcio e nella geopolitica
Nel calcio e nella geopolitica, Russia e Spagna sono esattamente speculari. La Russia è una delle prime potenze mondiali, mentre nel calcio appare come un soggetto di scarso rilievo. Esattamente l'opposto della Spagna: potenza mondiale nel calcio, ma attore di secondo piano in geopolitica.STORIA E GEOPOLITICA​I rapporti tra Mosca e Madrid affondano...
Continue reading
193 Hits
0 Comments

Putin ha davvero snobbato l’invito di Trump al G7?

Putin ha davvero snobbato l’invito di Trump al G7?
​"Attualmente siamo concentrati su altri format": la sufficienza e la freddezza con cui il portavoce del Cremlino Dimitrij Peskov ha reagito alle parole di venerdì di Trump (relative a un possibile ritorno della Russia nel consesso dei Grandi, ndr) forse avranno stupito qualcuno, ma non devono ingannare: rappresentano un bluff che non può durare a ...
Tags:
Continue reading
179 Hits
0 Comments

Nel segno della continuità

Nel segno della continuità
La settimana scorsa è stata ufficializzata da Medvedev la nuova squadra di governo che guiderà la Russia per i prossimi anni.Già da una prima occhiata alla lista, appare subito evidente la volontà di preservare gli assetti di potere: la maggior parte dei più importanti ministri è stata mantenuta. Tra di essi, Lavrov (Esteri), Šojgu (Difesa), Koloko...
Continue reading
225 Hits
0 Comments

Krymskij most, un ponte che divide

Krymskij most, un ponte che divide
​Diciannove chilometri. Questa la larghezza dello stretto di Kerč', ovvero la distanza tra la Crimea e la regione di Krasnodar, fino al 2014 ultimo avamposto occidentale della Federazione russa sul Mar Nero.Una distanza che è stata coperta dal ponte "Krymskij most", inaugurato il 15 maggio, con sei mesi di anticipo rispetto alle previsioni.Non è un...
Continue reading
195 Hits
0 Comments

Armenia, torna lo spettro delle rivoluzioni colorate?

Armenia, torna lo spettro delle rivoluzioni colorate?
"Rivoluzione di velluto": salta subito all'occhio la definizione che Nikol Pashinyan, leader dell'opposizione armena, ha voluto dare agli eventi occorsi in questi giorni nel proprio Paese.Salta all'occhio perché rimanda al regime change cecoslovacco, apice di un movimento trasversale che scosse l'intera Europa dell'est nell'autunno del 1989, in con...
Continue reading
200 Hits
0 Comments

Mosca e Washington, segnali di schiarita?

Mosca e Washington, segnali di schiarita?
Nelle ultime ore stiamo assistendo ad alcuni segnali distensivi tra Mosca e Washington. Si tratta di un fuoco di paglia o è un preludio a qualcosa di più sostanziale?Innanzitutto il contesto: le relazioni bipolari oggi sono pessime, deteriorate allo stato degli ultimi anni della Guerra fredda, anzi a poco prima: forse si deve tornare al triennio di...
Tags:
Continue reading
132 Hits
0 Comments

I russi non credono alle accuse verso il proprio Paese

I russi non credono alle accuse verso il proprio Paese
Nemmeno quelli anglofoni o più informati, a giudicare dai numeri emersi da una rilevazione del Levada Center. Ciò - oltre agli evidenti problemi di parzialità dei media russi - evidenzia la miopia dell'approccio occidentale.Sono molto interessanti – anche se confermano in gran parte ciò che gli esperti di Russia conoscono già – i risultati di un re...
Tags:
Continue reading
226 Hits
0 Comments

L'Occidente, la Russia e la "pistola fumante"

L'Occidente, la Russia e la "pistola fumante"
Le armi chimiche stanno diventando l'oggetto di una contesa sempre più serrata tra Russia e Occidente. La prima è accusata di appoggiare (in Siria) o mettere in atto lei stessa (Skripal') l'utilizzo delle suddette armi. Il secondo, invece, utilizza la retorica dei diritti umani per recuperare (tardivamente) terreno in Medio Oriente. In attesa di ac...
Continue reading
407 Hits
0 Comments

I piedi d'argilla del gigante russo

I piedi d'argilla del gigante russo
Potenza globale per dimensioni geografiche, eredità storica e armamenti (specie se si considerano quelli nucleari), la Russia resta un Paese vulnerabile sotto un profilo tutt'altro che secondario: l'economia.Non è tanto il PIL (inferiore a quello italiano) a preoccupare il Cremlino, bensì altri fattori, quali la dipendenza finanziaria dalla vendita...
Continue reading
303 Hits
0 Comments

La Russia vista dal Medio Oriente. Intervista a Lorenzo Trombetta

La Russia vista dal Medio Oriente. Intervista a Lorenzo Trombetta
Negli ultimi anni si è parlato più spesso delle strategie di Mosca nel Medio Oriente, con particolare riferimento al suo intervento in Siria. Meno noto però è il punto di vista opposto, ovvero quello dei governi (e dei cittadini) della travagliata regione. Abbiamo cercato di ricostruirlo attraverso questa intervista a Lorenzo Trombetta, da 12 anni...
Continue reading
565 Hits
0 Comments

I programmi di politica estera degli sfidanti di Putin

I programmi di politica estera degli sfidanti di Putin
Tra i maggiori e più visibili successi della terza presidenza Putin, vi è stato senz'altro il consolidamento del ruolo internazionale della Russia. Un elemento oggettivo, che nemmeno i detrattori più accaniti del leader del Cremlino possono facilmente smentire.Non deve dunque sorprendere se la campagna elettorale russa, ormai giunta alla sua conclu...
Continue reading
997 Hits
0 Comments

I fantasmi di Brest-Litovsk

I fantasmi di Brest-Litovsk
La scorsa settimana si è celebrato il centenario del Trattato di Brest-Litovsk, una pietra miliare della geopolitica dell'Europa dell'Est. Esaminiamo qui l'importanza storica dell'evento in sé, nonché l'evoluzione della sua lettura storiografica nell'Unione Sovietica e nella Russia di oggi. Brest-Litovsk rappresenta un passato con cui non si sono ...
Continue reading
730 Hits
0 Comments